Posts Tagged “schiuma”

versare300x300Ci vogliono pazienza e maestria, ma soprattutto passione e cura per imparare ad apprezzare davvero una buona birra. Proviamo da oggi a raccontarvi la prima delle tre  fasi essenziali del processo di degustazione, in quali condizioni esaminare una birra, con quali parametri e attraverso quali sensi, perché è attraverso di essi che scopriamo il mondo e, in questo caso, impariamo a riconoscere ed apprezzare la birra.

Prima di tutto conta l’ambiente intorno a voi. Fate attenzione a che sia “puro”, nessuna luce colorata ad alterare i colori della vostra bevanda, niente odori forti (fumo o cucina) che possano confondere il vostro naso ed il servizio deve rispettare le poche, ma essenziali regole, per la riuscita di una buona analisi sensoriale. Leggi il resto di questo articolo »

Comments 1 Commento »

Capitolo 4

antonello-maietta-pres-aisTra i 5 esperti che ci hanno accompagnato lo scorso maggio in un percorso di analisi e comprensione sul successo della birra chiara non poteva mancare il parere di un intenditore di degustazione, il presidente dell’AIS Antonello Maietta . Con la sua ironia e professionalità ci ha parlato nel corso della conferenza dell’esperienza “nuova” con la birra che i sommelier più preparati d’Italia stanno, felicemente, scoprendo. Insieme abbiamo scambiato qualche battuta sugli italiani e la birra. Leggi il resto di questo articolo »

Comments 1 Commento »

schiumaLa prima regola da osservare per degustare al meglio una birra è “fare attenzione che iI vetro del bicchiere sia sempre ben pulito”. In pratica, se sono presenti tracce di grasso, di detergente o di brillantante la schiuma non si formerà correttamente e, di conseguenza, rischiamo, da un lato che la nostra birra sia meno digeribile, dall’altro che si alterino il suo gusto, gli aromi e le fragranze. Per questo la cosa migliore sarebbe sempre lavare il nostro bicchiere a mano: la lavastoviglie lascia spesso residui di sapone. Leggi il resto di questo articolo »

Comments 1 Commento »

6ver-img-gonfiaQuesto è il parere di Carlo Cannella, biochimico nutrizionista. Per saperne di più visita il sito www.birraesaicosabevi.it

“Macché, tutte leggende metropolitane! A meno che proprio non si esageri con la quantità, come si fa soprattutto in certi paesi del nord Europa, non è vero che la birra gonfia. Anzi, il piacere di bere una birra  comincia proprio quando appoggiamo le labbra sulla soffice schiuma che la sovrasta e si sprigiona quando la versiamo nel nostro bicchiere, alla giusta temperatura e nel giusto modo. Leggi il resto di questo articolo »

Comments Nessun Commento »

spillatura_birraSpillare la birra, dalla spina o dalla bottiglia è un rito da compiere in due velocità: prima lentamente, tenendo il bicchiere un po’ inclinato fino a riempirlo per tre quarti; poi, dopo averlo raddrizzato, più velocemente per ottenere la giusta quantità di schiuma, che è favorita dal bicchiere tenuto in posizione verticale. Per una spillatura perfetta, alla fine dell’operazione, lasciate trascorrere uno o due minuti e poi aggiungete gli ultimi fiotti di birra. Leggi il resto di questo articolo »

Comments 1 Commento »