Posts Tagged “assobirra”

E’ nata associati ABI Laziol’Associazione Birra del Lazio, organismo che promuoverà e sosterrà la produzione di birra di questa Regione, riunendo i propri associati in un progetto che ha l’obiettivo di rafforzare la filiera della birra e valorizzare la promozione del territorio laziale.

All’Associazione, presieduta da Leonardo Di Vincenzo (Birra del Borgo), hanno già aderito 8 microbirrifici (Atlas Coelestis, Birra del Borgo, Birra Turan, Birrificio Ostiense Artigianale, Free Lions, Itineris, Mister Malto, Turbacci) e 2 malterie (Saplo e Agroalimentare Sud). La creazione di A.BI Lazio è stata promossa e resa possibile grazie al sostegno e  all’impegno di AssoBirra, assieme ad ARSIAL e Coldiretti Lazio.

L’A.Bi Lazio è la prima associazione regionale di produttori di birra a imporre un vincolo alla produzione. Tutti gli associati si impegnano infatti a realizzare almeno una  birra con tracciabilità regionale delle materie prime utilizzate. A tale proposito, il primo progetto di valorizzazione agroalimentare su cui la neonata Associazione ha messo la firma è “La Zia Ale”, la prima birra “made in Lazio”, prodotta in collaborazione con tutti gli Associati e realizzata solo con materie prime di origine regionale, di cui A.BI Lazio ha stabilito il disciplinare produttivo.

Caratteristica della La Zia Ale è il gruyt, un “ingrediente segreto” che risale al Medioevo usato al posto del luppolo per amaricare la birra, costituito da un mix prodotti del territorio (cicoria, rucola, erbe di campo, timo, carciofi e così via). Tutti gli 8 birrai membri dell’A.BI. Lazio produrranno, a rotazione, una cotta della La Zia Ale personalizzandone la ricetta. La Zia Ale e le altre birre dell’Associazione sono in degustazione presso l’Enoteca Regionale Palatium a Roma.

Così Alberto Frausin, Presidente AssoBirra: “Come casa italiana della birra, abbiamo a cuore gli interessi di tutti coloro che con passione producono e vendono birra nel nostro Paese. Abbiamo lavorato all’incubazione di A.BI Lazio più di un anno fa e siamo convinti che potrà essere un volano per lo sviluppo agroalimentare della regione. Un progetto che, in prospettiva, ci piacerebbe declinare anche altrove e costituisce l’ulteriore dimostrazione della vitalità del comparto birrario e dei birrifici laziali, tutti aderenti anche ad AssoBirra.”

Comments Nessun Commento »

donne-e-birra-webdi Alessandra Grandi

Se dovessimo immaginare una versione nostrana di Sex and the City, con un gruppo di quattro donne tra i 30 e 40 anni (ma anche meno) in giro per la città a fare conquiste, divertirsi e godere della loro complice amicizia, probabilmente le vedremmo sedute ad un tavolo ad ordinare delle birre (preferibilmente chiare)! Leggi il resto di questo articolo »

Comments 2 Commenti »

Capitolo 2

birre21Siamo tornati, pronti per raccontarvi il secondo capitolo di questa storia! La settimana scorsa abbiamo sentito il parere di un caro amico gastronomo e di un sociologo dei consumi in merito al grande successo della birra chiara tra la popolazione italica, in particolar modo al sempre crescente apprezzamento da parte del mondo femminile.

Oggi vi riportiamo il punto di vista di altre due voci autorevoli: il Direttore di Assobirra Filippo Terzaghi, promotore della manifestazione “Una chiara per favore” svoltasi a Milano nel mese di maggio, e il dott. Andrea Ghiselli, medico internista e ricercatore INRAN.

Dottor Terzaghi, crescono le esportazioni della chiara italiana all’estero, un segno incoraggiante sia per la nostra economia che per la nostra cultura birraria.

Certamente è un grande successo, parliamo ormai di Leggi il resto di questo articolo »

Comments Nessun Commento »