pollosbadato2 “Gialla è una bimba dai capelli color oro legati con un elastico blu che li lascia cadere a fontanella e quando cammina sculetta come una piccola papera; il tempo passa, ma lei ha sempre “4 anni” e un amore spropositato per il cibo, la fotografia e la comunicazione. Il suo rifugio è la cucina dove crea, con semplici ingredienti, tanta fantasia e un pizzico di magia, piatti ricchi di significato”.

Da papera quale sono ho deciso di presentarvi un parente che si è fatto cucinare, il classico “POLLO” che non sta attento a chi frequenta!
L’altro pomeriggio mi trovavo in sua compagnia, non era una delle migliori, parlava di argomenti non proprio interessanti; insomma, discuteva di roba da “cervello di gallina” e tra una battuta e l’altra continuava a riempire il suo stomaco di birra, in questo lo assecondavo, ma io al contrario la sorseggiavo assaporandone ogni suo aroma.
Il pomeriggio passò così quando il parente iniziò a sbadigliare e disse: “vado a fare un riposino”.
Povero POLLO, scambiò il tegame dove stava stufando della cipolla per un letto comodo e profumato…

pollosbadato3

Ingredienti:

  • 500gr petto di pollo
  • 1 cipolla rossa
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di salsa worcester
  • 1 cucchiaino di curry
  • 33 cl birra bionda o rossa
  • Olio evo, sale, pepe, erba cipollina, farina di rimacinato q.b.

Tagliate a tocchetti il petto di pollo ed infarinateli.

Tagliate a fettine sottili la cipolla e l’aglio e lasciateli appassire in un filo d’olio (per non far bruciare il tutto aggiungo un pizzico di sale), aggiungete poi i tocchetti di pollo e fateli rosolare per un paio di minuti.

Innaffiate il tutto con la birra, unite la salsa worcester ed il curry e lasciate cuocere sino a quando l’intingolo non sarà divenuto una crema avvolgente.

Regolate con sale e pepe, aggiungete dell’erba cipollina tritata e servite il tutto ben caldo.

Potrete  accompagnarlo o con dei crostini di pane casereccio appena dorati o con del riso basmati bollito. Io personalmente l’ho accompagnato con del pane fresco che lasciavo imbibire per bene nel sughetto leccornioso; che ci posso fare, sono un’amante della scarpetta! ^_^

p.s. Anche chi non ama il sapore un po’ amarognolo della birra ha apprezzato questo piatto in quanto la cipolla aiuta a mitigarlo.

Non mi resta che augurarvi buon appetito
e mi raccomando, non fate i polli, mangiateli!

***Gialla***

Segnala e condividi:
  • Facebook
  • TwitThis
  • LinkedIn
  • MySpace
  • del.icio.us
  • Technorati
  • Digg
  • Google
  • Print this article!
4 Risposte a “Pollo sbadato”
  1. dida scrive:

    ricetta sfiziosissima, riunisce tanti sapori che mi sono cari, le spezie, in particolare il curry che adoro, la birra, le cipolle, da provare di sicuro!
    grazie
    dida

  2. Loriana scrive:

    Ho cucinato un pò di tutto con la birra,carne ,pesce,verdure e anche dolci.
    Trovo che l’abbinamento con il curry sia particolarmente gustoso ;-))

  3. ilgattogoloso scrive:

    Con un’ottima birra anche il semplice pollo diventa un piatto da intenditori :) E poi trovo che sia un abbianamento perfetto :)

  4. Milena scrive:

    Un pollo un po’ sbadato, ma di gran gusto :))

  5.  
Scrivi un Commento

E' necessario connettersi per scrivere un commento. Collegati