Archivio per la Categoria “mediterraneità”


risotto-carciofiSono Giulia, 30 anni, una cucina in Toscana affacciata sul mondo. Gestisco il mio blog, Juls’ Kitchen, da due anni e mezzo, con l’obiettivo di rappresentare una delle voci della cucina toscana in Italia e all’estero. Mi piace scoprire il mondo morso dopo morso, seguendo le briciole di un viaggio fatto di gusti e profumi nuovi. Il blog mi ha regalato amici, divertimento e nuove passioni come la fotografia, le parole, la voglia di scrivere e la pasta fatta in casa!

I primi anni di università frequentavo spesso un pub di Siena, nel quale sabato dopo sabato avevo imparato a sentirmi a casa. Ogni volta con la mia amica studiavamo il menu come se fosse la carta di un ristorante stellato, soppesando abbinamenti e valutando con curiosità le novità: il punto di forza del pub erano i panini, caldi e freddi, 18 per ogni categoria. Quando ero incerta su cosa prendere andavo sicura sul mio preferito: un 16 caldo, e una birra chiara. Leggi il resto di questo articolo »

Comments Nessun Commento »

di Alessandra Grandi

the change of seasonsLo sappiamo bene, questo è il periodo in cui guardiamo sconsolati l’armadio e non sappiamo cosa mettere, perché ancora non abbiamo avuto il coraggio di fare il cambio stagione e ci ritroviamo sommersi da magliette coloratissime e fuori tempo massimo. Poi decidiamo che è arrivata l’ora, tiriamo fuori gli scatoloni che hanno conservato il guardaroba invernale, ed eccoli lì…quei maglioni e quei vestiti che non ricordavamo più di avere e non vediamo l’ora di indossarli di nuovo!

Stessa scena al mercato, è cambiata la frutta e la verdura di stagione e ci ripromettiamo di sperimentare quella ricetta che era venuta tanto bene l’anno precedente, o di provare a fare quel piatto che ci ha consigliato la nostra amica esperta di cucina, sperando di riuscire di renderlo altrettanto buono. Leggi il resto di questo articolo »

Comments Nessun Commento »

Capitolo 5

calicedi Alessandra Grandi

L’abbiamo guardata con un occhio clinico e da un punto di vista sociale, l’abbiamo valorizzata con abbinamenti culinari e scoperta con un’analisi gustativa, ma adesso per favore, che qualcuno ci dica come e quando consumare la birra all’interno di un regime alimentare sano e dietetico… è pur sempre estate e stiamo tutti attenti alla linea! Leggi il resto di questo articolo »

Comments 1 Commento »

grasso_ottobreSapevate che all’epoca di Dante Alighieri il bere era una questione di classe?
Al di fuori dei territori prettamente mediterranei, in cui il vino era abbastanza comune da essere alla portata di tutti, la scelta tra birra o vino aveva infatti a che vedere con la «coscienza di classe», come dimostrato da un poemetto del XIII secolo, tratto dal Livre de vie et de mori:

I poveri bevono cervogia
Se essa è buona, fanno gran baccano
E i più ricchi bevono vino… Leggi il resto di questo articolo »

Comments Nessun Commento »

galliaFurono i Greci a far conoscere la birra in Gallia, in Spagna e sulla costa orientale dell’Adriatico. Dall’Illiria fin nel cuore della Germania, la birra si diffuse molto rapidamente, fino a ottenere, in queste zone, uno strabiliante successo.

I gallo-romani, per parte loro, diedero alla bevanda spumeggiante e dorata il nome di cervisia, in onore della dea delle messi, benché il dio della birra sia Sucellus, la divinità con il maglio dei bottai. Leggi il resto di questo articolo »

Comments Nessun Commento »